Facebook Twitter
semqx.com

Malattia Di Chron

Pubblicato il Febbraio 3, 2021 da Nicholas Juarez

La malattia di Crohn può essere confusa con altri disturbi intestinali infiammatori come la sindrome dell'intestino irritabile e la colite ulcerosa, rendendo così difficile da diagnosticare. La malattia di Crohn può colpire qualsiasi parte del tratto digestivo, dalla bocca all'ano. La malattia di Crohn è caratterizzata da una reazione infiammatoria per tutto lo spessore del colon e della parete intestinale. Questa infiammazione può penetrare profondamente nell'organo colpito, causando dolore e diarrea.

I sintomi legati alla malattia di Crohn includono dolore addominale, diarrea, sanguinamento rettale (che può portare a nausea), perdita di peso, sindrome da malassorbimento e carenze nutritive. L'inizio della malattia di Crohn è in genere tra i quattordici e i trenta. I casi di questo disturbo sono inclini a essere 2-4 volte più comuni nei bianchi caucasici rispetto ai non caucasici e 4 volte più comuni negli ebrei rispetto ai non ebrei.

La malattia di Crohn è in genere sperimentata come un tocco, con attacchi che si verificano ogni pochi mesi ogni due anni. Con il tempo, se la malattia è attiva, la funzione intestinale può lentamente deteriorarsi, con il rischio di cancro che aumenta di 20 volte.

Gli scienziati pensano che gli squilibri cronici nella flora intestinale abbiano scatenato una catena di eventi che, a lungo termine, danneggiano la mucosa intestinale. Questo concetto è fortemente supportato dal parallelo nella quantità di casi di Crohn e altri disturbi intestinali infiammatori e l'uso di antibiotici negli ultimi 50 anni. Quindi, è stato anche scoperto che la prevalenza della malattia di Crohn è maggiore nelle culture che consumano una "dieta occidentale", sebbene sia praticamente inesistente nelle culture che consumano una dieta più primitiva. Gli studi mostrano anche che i pazienti con malattia di Crohn sono stati trovati a mangiare abitualmente, prima dell'inizio di sintomi, zucchero più raffinato, frutta meno cruda, verdure e fibre alimentari rispetto alle loro controparti sane.

Mentre le cause specifiche della malattia di Crohn rimangono poco chiare, c'è molto che si potrebbe fare per ridurre i sintomi e persino mettere questa malattia in remissione. L'obiettivo per il trattamento del disturbo è controllare l'infiammazione, correggere le carenze nutrizionali e alleviare i sintomi come dolore, diarrea e sanguinamento rettale.

Raccomandazioni per il benessere

1) Una dieta di eliminazione, ad esempio, è stata dimostrata una dieta a base di carboidrati di Gottschall per ridurre i sintomi sperimentati in 3-12 settimane.

2) Evita lo zucchero, sia gli zuccheri bianchi che gli zuccheri all'interno di un fiore bianco, il riso bianco.

3) Mantenere un diario di cibo/flair-up. Identifica i cibi che stai mangiando o il tuo stato emotivo poco prima e durante un "tocco". In tempo, potresti trovare un modello che forma

4) Ridurre l'infiammazione intestinale e iniziare il processo di recupero, provare prodotti come Ultrainflamx - per metageni, la formula di Robert - di fitofamico o succo di aloe vera.

5) I semi di lino o gli oli di pesce (oli Omega 3) hanno dimostrato di ridurre notevolmente il processo infiammatorio. Se scopri di avere difficoltà a digerirli, prova a congelare i cappucci del gel prima di prenderli.

6) In questo momento sono importanti vitamine e minerali extra, in particolare se non si assorbono correttamente i nutrienti. Contenere una sostituzione del pasto liquido (che è ricco di vitamine, minerali e proteine ​​e a basso contenuto di zucchero!) Nella tua dieta e assumendo un integratore di vitamina e nutrizionale di alta qualità. Prova a trovarne uno in un involucro di gel o una capsula.

7) Trova un grande integratore minerale come alfalfa, verdure orzo, clorofilla liquida o minerali colloidali. Molti di loro sono in una forma in polvere che puoi mescolare con succo o acqua.

8) A causa della perdita di sangue dovuta al sanguinamento rettale e dell'anemia associata ad esso, l'incorporazione di ferro aggiuntivo è vitale. Cerca per trovare un'alternativa in ferro a base di erbe, in particolare quella che si presenta in forma liquida per una migliore/più facile assimilazione. Se scegli di guardare un'erba, il dock giallo è la mia scelta. (Consulta il tuo medico prima di introdurre ferro extra nella tua dieta.)

9) L'inizio di un programma di reinoculamento del tratto intestinale con batteri amichevoli, in particolare il lactoacidofofolis, può migliorare la guarigione e ripristinare la funzione intestinale alla normalità.